La campagna di prevenzione Eufarma sull’aritmia cardiaca - Blog Eufarma

Blog

Nelle farmacie Eufarma arriva la campagna di prevenzione sull’aritmia cardiaca: analisi gratuite con IN-Cardio

campagna prevenzione aritmia cardiaca

La tecnologia ha indubbiamente rivoluzionato le nostre vite, così come il modo di prenderci cura della nostra salute. In casa ormai siamo provvisti di svariati dispositivi medici che ci permettono di eseguire in autonomia il controllo di diversi parametri vitali.

Noi di Eufarma, la grande rete delle farmacie italiane, siamo profondamente convinti che le innovazioni tecnologiche siano un formidabile alleato sul tema della prevenzione e proprio per tale motivo lanceremo nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2023 una campagna di prevenzione sull’aritmia cardiaca.

 

La campagna di prevenzione sull’aritmia cardiaca di Eufarma

Durante i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2023 verrà organizzata gratuitamente una giornata di autoanalisi delle aritmie cardiache nelle farmacie aderenti alla rete Eufarma. Ad ogni presidio sanitario sarà fornito un dispositivo In-Cardio: si tratta di una piastra collegata via Bluetooth allo smartphone che permette di elaborare in appena due minuti il tracciato elettrocardiografico del paziente.

Il funzionamento di In-Cardio è semplicissimo: basta posizionarlo sul petto del paziente ed il dispositivo invierà all’app presente sul telefono tutti i dati necessari per redigere il tracciato ed ottenere una prima diagnosi.

I problemi cardiaci sono purtroppo una realtà che affligge una fetta importante della popolazione. Basti pensare che ogni anno in Italia vengono impiantati o sostituiti circa 72.000 pacemakers e 27.000 defibrillatori cardiaci in pazienti di ogni genere di età.

La sincope, la perdita improvvisa e temporanea di coscienza spesso legata alle aritmie cardiache, colpisce ogni anno circa 6 milioni di persone. La morte dovuta ad insufficienze cardiache miete all’incirca 50.000 vittime all’anno, di cui mille sono addirittura under 35.

In uno scenario così complesso e complicato è fondamentale prestare attenzione alla prevenzione: prenota una visita gratuita nella tua farmacia di fiducia Eufarma. Consulta il calendario direttamente dall’app oppure dal nostro sito internet.

 

Che cos’è l’aritmia cardiaca?

La prevenzione passa irrimediabilmente dalla conoscenza della patologia. Allora, che cos’è l’aritmia cardiaca?

Si definisce in questo modo un’alterazione del battito cardiaco. In sostanza, il cuore batte troppo lentamente, troppo velocemente o in modo irregolare. In linea di massima una persona adulta dovrebbe essere contraddistinta da una frequenza cardiaca compresa tra i 60 e i 100 battiti al minuto. Quando ciò non avviene si parla di tre tipologie diverse di aritmie cardiache:

  • bradicardia: la frequenza cardiaca scende sotto i 60 battiti al minuto;
  • tachicardia: la frequenza cardiaca sale oltre i 100 battiti al minuto;
  • extrasistolia: in questo caso ad essere alterato non è la velocità, ma la ritmicità del battito. Si sviluppano battiti extra-singoli o ripetitivi.

I sintomi delle aritmie cardiache

È necessario fare una premessa: in moltissimi casi l’aritmia cardiaca è benigna. Tuttavia, i segnali che provengono dal nostro corpo non devono essere assolutamente sottovalutati. Quindi, come accorgersi dell’alterazione del battito cardiaco?

I sintomi delle aritmie cardiache sono diversi ed ovviamente variano a seconda della tipologia di aritmia. Chi soffre di brachicardia si sente solitamente stanco ed è soggetto frequentemente a capogiri e svenimenti. Al contrario chi è afflitto da tachicardia si sente costantemente in affanno e soffre di vertigini, palpitazioni e sensazioni di stordimento. Invece, l’extrasistoli si caratterizza per quella sensazione di “cuore in gola” ed un senso di vuoto in mezzo al petto.

Le cause delle aritmie cardiache

Tutti questi segnali possono celare diversi problemi cardiaci, sui quali è necessario intervenire in maniera tempestiva. Ancora una volta, le cause dell’aritmia cardiaca sono svariate. Ad esempio, la tachicardia può risultare l’effetto di un’ipertensione arteriosa, di un’aterosclerosi, di una cardiomiopatia o di una disfunzione delle valvole cardiache.

Al tempo stesso, le cause della bradicardia sono riconducibili a malattie congenite, ad un’ischemia cardiaca e tutte quelle situazioni in cui gli impulsi elettrici generati dal Nodo del Seno Atriale non riescono a propagarsi correttamente al cuore. Infine, per quanto riguarda l’extrasistoli l’origine è da individuare in malattie congenite, cicatrici da infarto, dilatazione cardiaca, ma anche in patologie non cardiache come l’asma, la bronchite e lo stato febbrile.

 

Prevenire le aritmie cardiache con IN-Cardio

Osserviamo ora da più vicino le funzioni di IN-Cardio, il dispositivo che verrà utilizzato durante la campagna di prevenzione delle aritmie cardiache di Eufarma. Prima di tutto, il farmacista dovrà scaricare sul proprio smartphone l’app “WeCardio HC” e connetterla tramite bluetooth alla piastra.

Dopodiché, il dispositivo IN-Cardio verrà posizionato sul petto del paziente per circa 30 secondi. Sull’app è presente un timer che effettua un countdown assicurando l’esecuzione dell’operazione nei tempi corretti.

Trascorso questo breve lasso di tempo, il dispositivo invierà all’app il dato grezzo. In questa fase è necessario lasciare In-Cardio collocato sul torace del paziente fino a quando il device non indicherà il termine dell’operazione attraverso una vibrazione.

In una ventina di secondi verrà elaborato sempre sull’app il tracciato elettrocardiografico e successivamente, senza effettuare nessun’altra operazione, IN-Cardio offrirà l’interpretazione dell’analisi.

 

Come leggere i dati di In-Cardio?

I risultati elaborati attraverso il report di In-Cardio mostreranno 4 voci principali:

  • punto 1: indica se il paziente presenta una bradicardia, una tachicardia oppure se il suo battito è regolare;
  • punto 2: indica la presenza o meno dell’aritmia cardiaca;
  • punto 3: indica i valori del complesso QRS, ovvero un’analisi delle deflessioni delle onde dell’elettrocardiogramma;
  • punto 4: indica i valori dell’intervallo QT, ovvero il tratto di ECG che si estende dall’inizio del complesso QRS fino al termine dell’onda T.

 

Attraverso la campagna sulla prevenzione delle aritmie cardiache, Eufarma evidenzia il ruolo imprescindibile delle farmacie come presidi sanitari fondamentali per il territorio. Usa la nostra app o il nostro sito per scoprire le prossime date di autoanalisi gratuita presso la tua farmacia di fiducia!

 

DATE DI AUTOANALISI GRATUITA (in aggiornamento...)

Prenotazione obbligatoria: chiama in farmacia o contattaci al nostro numero verde +39.800.910.610

 

CAMPANIA

17 Gennaio: Antica Farmacia Iadevaia Dr. Francesco - Via Ponte Carolino, 160 - 81024 MADDALONI (CE)

18 Gennaio: Farmacia Monaco Dr.ssa Rosaria - Via Luigi Volpicella, 509 - 80147 NAPOLI

19 Gennaio: Farmacia del Corso Dr.ssa Ciamillo - Corso Sirena, 384 - 80147 NAPOLI

19 Gennaio: Farmacia Pandolfi Vincenzo - Via F. Baracca, 181 - 81033 CASAL DI PRINCIPE (CE)

20 Gennaio: Farmacia Centrale Dr.ssa Ciamillo - Piazza De Franchis, 36 - 80146 NAPOLI

23 Gennaio: Farmacia Villa Bisignano Dr.ssa Ciamillo - Via Villa Bisignano 13 A/B - 80147 NAPOLI

23 Gennaio: Farmacia Golia - Via L.da Vinci 50/56 - 81031 AVERSA (CE)

27 Gennaio: Farmacia Carraturo Dr.ssa Paola - Centro Direzionale Is. G1, n. 12 - 80143 NAPOLI

30 Gennaio: Farmacia Procaccini 2.0 - Via Cavalleggeri D'Aosta 5B - 80124 NAPOLI

30 Gennaio: Farmacia Melillo Dr. Renato Caratturo - Calata Ponte di Casanova, 30 (ang. Piazza Nazionale) - 80143 NAPOLI

 

LAZIO

23 Gennaio: Farmacia Sociale Corcolle - Via Fermignano, 93 - 00132 ROMA

27 Gennaio: Farmacia Fontevita - Via S. Carlo da Sezze 124 - 04100 LATINA

 

LOMBARDIA

17 Gennaio: Farmacia Volturno - Via Volturno, 96 - 20020 CESATE (MI)